Sura LXXXV
Al-Burűj
(Le Costellazioni) 
Pre-Eg. N░27 Di 22 versetti
Il nome della sura deriva dal versetto 1.
In nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso.

1 Per il cielo dalle costellazioni ,  

2 per il Giorno promesso, 

3 per il testimone e la [sua] testimonianza ! 

4 Sia maledetta la gente del Fossato  

5 dal fuoco incessantemente attizzato, 

6 quando se ne stavano seduti accanto, 

7 testimoni di quel che facevano ai credenti.  

8 E non li tormentavano che per aver creduto in Allah, il Potente, il Degno di lode, 

9 Colui al Quale appartiene la sovranitÓ dei cieli e della terra.  Allah Ŕ Testimone di ogni cosa. 

10 In veritÓ coloro che perseguitano i credenti e le credenti e poi non se ne pentono, avranno il castigo dell'Inferno e il castigo dell'Incendio . 

11 In veritÓ coloro che credono e compiono il bene avranno i Giardini dove scorrono i ruscelli. Questa Ŕ il grande successo. 

12 La risposta del tuo Signore Ŕ severa. 

13 Invero Egli Ŕ Colui che inizia e reitera . 

14 Egli Ŕ il Perdonatore, l'Amorevole, 

15 il Signore del Trono glorioso, 

16 Colui che fa [tutto] ci˛ che vuole. 

17 Non ti Ŕ giunta la storia delle armate 

18 di Faraone e dei Thaműd? 

19 I miscredenti continuano invece a tacciare di menzogna ,  

20 nonostante che Allah sia dietro di loro e li circondi . 

21 Questo Ŕ invece un Corano glorioso,  

ritorna all'indice